Rotatorie di sicurezza sulla superstrada Patti-San Piero Patti

233
Lo scorrimento veloce

Il Comitato Valle del Timeto ha chiesto che si dia inizio alle procedure tecnico-amministrative per realizzare intersezioni a rotatoria sulla superstrada Patti-San Piero Patti, allo scopo di garantire i necessari livelli di sicurezza e confort che ancora mancano.

È stata inviata una nota alla Città Metropolitana, ai sindaci del comprensorio e al Consorzio per le Autostrade Siciliane, con la quale si esortano tali enti affinché agiscano, ognuno per la propria competenza, per regolamentare in maniera adeguata gli incroci tra la scorrimento veloce e la tangenziale autostradale di Patti, nonché tra la scorrimento veloce e la strada provinciale 119 di Moreri (vicino all’innesto alla strada statale 113 presso il ponte Timeto), come viene chiesto a gran voce dai numerosi utilizzatori dell’importante arteria viaria. Sono state spese ingenti somme per la manutenzione della superstrada, ma si registrano ancora – in particolare presso le intersezioni – problematiche di sicurezza e funzionalità non trascurabili: scarse condizioni di visibilità, mancanza di illuminazione, un complessivo senso di disordine che spesso causa manovre errate e pericolose. Il Comitato ritiene che l’impiego di rotatorie sarebbe una soluzione adeguata: ciò è stato dimostrato, per esempio, nel caso dell’asse viario di Milazzo o altre strade simili.Consapevole dell’importanza e della legittimità di questa richiesta, il Comitato si riserva di organizzare e mettere in campo altre iniziative a vario livello, forti del sostegno degli abitanti della vallata e delle amministrazioni più accorte