Barcellona. Erbacce e incuria, #Noicisiamo affonda i colpi

79

Degrado in città. Il gruppo #Noicisiamo affonda ancora il colpo dopo le segnalazioni relative al Quartiere Petraro e a Contrada Cavaliere. Il consigliere Salvatore Imbesi ha attenzionato la situazione generale cittadina.

“In questi giorni abbiamo letto da qualche parte che si sta lavorando alacremente per liberare dal degrado e dalle erbacce alcune zone della città. Siamo consapevoli che il lavoro è davvero tanto perché tanta è stata l’incuria che ha portato a questo livello di scarso decoro urbano – si legge in una lunga nota – Forse questi lavori sono stati effettuati in zone troppo centrali o soltanto in qualche via cittadina. Abbiamo voluto fare un giro in automobile da una parte all’altra della nostra città di Barcellona Pozzo di Gotto, senza tralasciare qualche borgata. E abbiamo documentato quanto i nostri occhi si sono ritrovati a vedere. Nelle scorse settimane abbiamo segnalato la presenza di erbacce altissime in Via Rosmini, nel quartiere Petraro. Ebbene, qui NULLA E’ CAMBIATO! Abbiamo segnalato anche l’indecorosa situazione intorno all’Asilo Nido Petraro, frequentato da numerosi bambini. Erbacce e incuria alle quali, in due settimane piene, non si è riusciti a porre rimedio in nessun modo. Ci chiediamo: ma è davvero così difficile? Spostandoci nelle vicinanze, abbiamo incontrato di fronte a noi ancora erbacce ai bordi delle strade in Via Tempesta e, girando l’angolo, anche nella perpendicolare Via Giorgio La Pira. Per non parlare della Via San Teodoro, a ridosso dell’Area artigianale, dove insistono abitazioni e attività commerciali con le erbacce che davvero sono di ragguardevoli dimensioni così come proseguendo in Via Industriale. Ed eccoci quindi davanti all’Istituto Comprensivo Militi. Qui, oltre a qualche erbaccia di troppo, abbiamo trovato anche una segnaletica verticale che ha preferito adagiarsi a riposare e passare allo status di orizzontale. Nostro malgrado, ci tocca segnalare che anche la nuova bretella che collega Sant’Andrea e la Via Ugo di Sant’Onofrio è invasa dalle erbacce! Ci preme inoltre sottolineare la tremenda situazione di scarsissimo decoro urbano nella via Stretto II Fondaconuovo, peraltro segnalata più volte dai residenti della zona e mai realmente contrastata con un’autentica boscaglia ai margini della strada. E non è finita, perché lungo la Centineo – Portosalvo abbiamo avuto modo di notare altre erbacce. Persino davanti alla Fontanella che da il benvenuto a Portosalvo. Erbacce più alte della stessa fontanella. Non esattamente il miglior benvenuto in uno dei borghi più rappresentativi della nostra città”.