Calcio, il programma del weekend sui campi siciliani

64

In un campionato di Serie D nel quale il Palermo sta già recitando la parte del leone, viaggiando a vele spiegate in testa alla classifica, l’ACR Messina prova a proseguire il suo percorso di crescita in casa della Cittanovese. Gara non facile per gli uomini di mister Rando che vogliono tuttavia confermare i progressi fatti intravedere fin qui. L’Fc Messina, invece, ospita il Giugliano con la speranza di conquistare punti preziosi, mettendo in campo magari quel pizzico di cinismo che è mancato in qualche circostanza. Campani avanti di quattro lunghezze in classifica e peloritani che inseguono con l’obiettivo di accorciare in maniera consistente il gap. In Eccellenza, comincia il nuovo corso del Milazzo 1937 che ha affidato la panchina ad Antonio Platania dopo l’esonero di Michele Cataldi. I mamertini affrontano in trasferta il Giarre, secondo in classifica alle spalle della coppia di testa composta da Paternò e Ragusa. Prove di rilancio anche per il Città di Sant’Agata che, dopo la sconfitta interna di domenica scorsa, tenterà di sorprendere a domicilio l’Acicatena. In Promozione girone C, l’SS Milazzo affronterà il Città di Misterbianco tra le mura amiche in un match sulla carta alla portata. Nel girone B, c’è curiosità per vedere all’opera l’Igea sotto le direttive del nuovo tecnico Giuseppe Furnari dopo la risoluzione del rapporto di collaborazione con Mimmo Moschella. I giallorossi ospitano la Castelluccese. La giornata sarà aperta da tre anticipi, ovvero Merì – Gioiosa,  Sinagra – Due Torri e Rocca di Caprileone – Acquedolcese. Domani la capolista Acquedolci ospita il Castelbuono. Completano il quadro Santangiolese – Pro Falcone, Torrenovese – Gangi e Nuova Rinascita – Stefanese.