S. Agata Militello, nominato un commissario ad acta per l’ospedale

206
Ospedale di Sant'Agata di Militello

E’ stato nominato un commissario ad acta che affiancherà l’Asp, ed in particolare il direttore generale, affinchè si possano superare le gravi criticità organizzative e strutturali rilevate in relazione punto nascita.

Questo è il primo risultato ottenuto dopo l’interlocuzione politica per risolvere le criticità dell’ospedale di Sant’Agata Militello, ed in particolare del reparto nascite.

L’assessore alla salute Ruggero Razza ha nominato, con incarico a titolo gratuito, Angelo Pellicanò con le funzioni di commissario ad acta del presidio ospedaliero di Sant’Agata Militello. Il funzionario lavorerà a stretto contatto con i vertici dell’Asp di Messina ed in accordo con la direzione strategica dell’Asp e avrà il compito di “valutare tutte le iniziative da assumere in relazione all’avvio e all’ultimazione dei lavori di ristrutturazione, adeguamento e messa in sicurezza del Punto nascita di Sant’Agata di Militello”. Al commissario spetterà anche il compito di attuare ‘tutte le direttive assessoriali in materia di interventi infrastrutturali eventualmente rimasti ineseguite presso il medesimo Presidio Ospedaliero”.

“Si tratta di una misura – ha dichiarato il titolare dell’assessorato regionale alla Salute – che dimostra la grande attenzione che il governo Musumeci riserva al territorio dei Nebrodi che merita ogni iniziativa utile al proprio sviluppo”.