Patti è cardioprotetta, installati due defibrillatori automatici esterni, operativi h24

434
Installati due defibrillatori a Patti

Due defibrillatori sono stati sistemati nel territorio di patti. Il primo nei pressi dell’ingresso dell’ufficio postale di via Garibaldi ed il secondo, a Patti Marina, sulla parete esterna di una nota macelleria.

Si è attivata in tal senso la “B.R. PubbliEthical” con il suo Progetto etico “Le Ragioni del Cuore”, patrocinato dal comune di Patti. Giovedì mattina è avvenuto il posizionamento dei due defibrillatori automatici esterni – DAE – di ultima generazione, in punti strategici e ad alta frequentazione, entrambi fruibili H24. Prossimamente si terrà il corso BLSD organizzato dalla stessa ditta e tenuto, da personale qualificato, ad alcuni corsisti che ne hanno fatto esplicita richiesta e ai quali sarà rilasciato l’attestato e il tesserino con validità biennale. I due dispositivi, sono comunque utilizzabili da chiunque, come riportato nel pannellino posizionato di fianco alla teca , sono completamente automatici e dotati di sistema di guida all’operatore sia visivo che vocale multilingue, con rilevatore automatico di pacemaker. Inoltre stabiliscono automaticamente se il malcapitato necessita di massaggio cardiaco e di scarica elettrica, calibrandone l’intensità e conservando in apposita “scatola nera” i dati registrati durante l’intervento, tanto da poter essere consultati da personale medico. A completare la dotazione il kit di primo intervento comprensivo di pocket mask per la respirazione bocca a bocca e di elettrodi pediatrici da utilizzare su bambini di età inferiore agli 8 anni e con peso al di sotto dei 25 kg. La prima cosa da fare resta comunque allertare il 118. Sul territorio pattese sono stati anche posizionati numerosi pannelli, sia interni ad uffici pubblici e scuole , che esterni, in prossimità dei defibrillatori, su cui è riportata un’utilissima mappatura con indicazione del posizionamento di complessivi dieci DAE messi gentilmente a disposizione della popolazione da sensibili detentori privati e pubblici.