sabato, Agosto 15, 2020

Mazzarrà Sant’Andrea: il sindaco Pietrafitta rassicura e replica alla manifestazione di Furnari

Solidarietà ai cittadini di Furnari e rassicurazioni per una soluzione alla messa in sicurezza del monte rifiuti della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea. Questi i messaggi di risposta del sindaco della culla dei vivai Carmelo Pietrafitta e del commissario liquidatore della “Tirrenoambiente” Sonia Alfano alla manifestazione che si è svolta a Furnari il 29 settembre scorso.

Pietrafitta, dal canto suo, ribadendo le buone cose fatte dal suo esecutivo, ha voluto fare alcune precisazioni riguardo alle dichiarazioni esternate nel corso della manifestazione su diverse riunioni tenutesi presso la Prefettura di Messina, ma Pietrafitta ha risposto di aver richiesto più volte invano al Prefetto di Messina la convocazione di un tavolo tecnico per affrontare le problematiche della TirrenoAmbiente. Il sindaco di Mazzarrà Sant’Andrea ha replicato inoltre come si siano concretizzate attività assolutamente regolari svolte all’interno del sito di proprietà della TirrenoAmbiente e per le quali sono sempre state informate tutte le autorità competenti; nel corso della manifestazione di domenica si è parlato delle uniche due persone che non hanno responsabilità alcuna sulla discarica di Mazzarrà Sant’Andrea e che con senso di responsabilità si stanno facendo carico di risolvere le problematiche, nell’esclusivo interesse dalla collettività. “Dietro il programma elettorale che prevedeva l’attivazione dell’impiantistica volta alla messa in sicurezza della discarica non c’era nessuno se non un gruppo di persone che con la forza delle loro idee hanno tentato di dare una soluzione al problema discarica, ha concluso Pietrafitta; un gruppo di persone che, vinte le elezioni, hanno pensato che la persona giusta per affrontare un problema così complesso e dare un profondo segno di discontinuità con il passato potesse essere Sonia Alfano: ed i fatti ci stanno dando ragione.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp