Barcellona, ordine di carcerazione per violenza sessuale su disabile

486
Polizia di Stato

Nella giornata di martedì, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barcellona Pozzo di Gotto, unitamente al personale della Squadra Mobile della Questura di Messina hanno dato esecuzione all’Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Barcellona, diretta dal Dott. Emanuele Crescenti, nei confronti di un uomo di 52 anni.

Il destinatario della misura restrittiva è stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per il reato di violenza sessuale ai danni di una persona disabile.

Gli abusi risalgono al 2012, quando l’uomo, approfittando delle mansioni rivestite all’interno di un centro riabilitativo, in più occasioni aveva costretto la vittima a visionare materiale pornografico e a subire palpeggiamenti.

Nonostante i diversi cambi di domicilio operati dal soggetto, presumibilmente al fine di rendersi difficilmente rintracciabile, gli investigatori sono comunque riusciti, in brevissimo tempo, ad individuarlo e a condurlo presso la Casa Circondariale, dove dovrà espiare la pena della reclusione a 4 anni e 2 mesi.