sabato, Ottobre 1, 2022

San Vito Lo Capo, il brolese Ferraccù alla finale mondiale dei campionati studenteschi di Beach Volley 2019

Il brolese Ferraccù
Il brolese Ferraccù

Anche Michele Ferraccù – classe 2001 di Brolo – giocherà nella finale Mondiale dei Campionati Studenteschi di Beach Volley 2019.

Dopo aver disputato con la Messaggerie unita alla Gupe, allenata da Fabrizio Pedrone, il campionato di Serie B da titolare e un’altra finale regionale under 18, l’atleta parteciperà dunque a questo evento sportivo di portata internazionale che si svolgerà sulla sabbia dorata della rinomata spiaggia di S. Vito lo Capo dal 3 al 10 Ottobre 2019.
Lo “schiacciatore”, che quest’anno giocherà con la Pallavolo W.G. Morgan di Barcellona, ha mosso i primi passi nelle giovanili, in Serie D e in panchina in Serie B, con l’Elettrosud Volley Brolo. Poi ha giocato in Serie B e disputato i campionati giovanili under 16 e under 18 con la Ricc Volley Brolo. Ha partecipato a due edizioni del Trofeo Picciurro, di cui una disputata da capitano e un Trofeo delle Regioni. Quindi, a 16 anni si trasferisce a Catania e gioca per Messaggerie del Presidente Natale Aiello. Quest’anno, dopo due anni trascorsi fuori sede, giocando con la Morgan ritrova anche due atleti di Brolo, Vitanza e Di Luca, con i quali ha mosso i primi passi nel volley. Quello di San Vito Lo Capo, sarà un evento di portata internazionale che si svolgerà sulla spiaggia dal 3 al 10 ottobre. La kermesse, promossa dall’ISF (International Sport School Federation) ed organizzata da MIUR e dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), vedrà impegnati studenti delle scuole secondarie di primo grado provenienti da diversi paesi del Mondo dopo un percorso che nelle rispettive nazioni li ha portati dalle fasi provinciali a quelle internazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi. “La spiaggia di San Vito Lo Capo – ha evidenziato Peraino il sindaco della cittadina – è stato considerata la location ideale dove far disputare agli studenti la competizione oltre che, naturalmente, un luogo incantevole dove accogliere staff, insegnanti, tecnici e famiglie provenienti di vari paesi del mondo. Oltretutto il campionato si terrà subito dopo il Cous Cous Fest, quindi, sarà un’occasione per prolungare la stagione turistica e fare promozione, ancora una volta, nel mondo”.

La partecipazione a quest’importante appuntamento di Michele è avvenuta anche allo spirito collaborativo di due dirigenti scolastici la professoressa Margherita Giradina, Dirigente Liceo Scientifico Capo d’Orlando, dove quest’anno Michele andrà a scuola, e la docente Salvina Gemmellaro, Dirigente dell’Istituto Vaccarini Catania, istituto che lo sportivo aveva frequentato mentre giocava con le Messaggerie.

Facebook
Twitter
WhatsApp