lunedì, Giugno 17, 2024

Raccuja, ricorso su istanza giudicata irricevibile, il Tar non ha concesso la sospensiva

tribunale

La quarta sezione del Tar di Catania ha rigettato la richiesta di sospensiva proposta dal comune di Raccuja, che ha presentato ricorso contro l’assessorato regionale territorio e ambiente.

Il comune, rappresentato dall’avvocato Luciana De Robertis, ha chiesto l’annullamento e la sospensiva dell’efficacia del decreto regionale del 18 aprile 2019 sull’approvazione degli elenchi A “istanze ammissibili” e B “Istanze irricevibili/inammissibili” riguardanti la selezione di beneficiari e operazioni di opere pubbliche su interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera, del programma operativo Sicilia 2014/2020, nella parte in cui ha illegittimamente escluso l’istanza presentata dal comune di Raccuja, dichiarandone la irricevibilità. Per il Tar, in questa fase cautelare, considerato generico e non corrispondente alla normativa il contenuto della autodichiarazione del 23 ottobre 2017, prospettata del comune di Raccuja, non ci sono stati i presupposti per concedere la sospensiva. Da qui il rigetto della richiesta; al comune, a questo punto, non resta che il ricorso nel merito.

Facebook
Twitter
WhatsApp