Tragedia a Milazzo, dolore e disperazione per la morte di Claudio Lo Verde

26807

Aveva solo diciassette anni Claudio Lo Verde, il giovane di Villafranca Tirrena rimasto vittima dell’incidente stradale avvenuto stamattina a Milazzo, nei pressi dell’ingresso della Raffineria. Claudio viaggiava a bordo del suo scooter Yamaha  X-Max, quando si è scontrato con una betoniera che proveniva dal senso di marcia opposto. E’ successo in Via Mangiavacca, la strada che collega la zona di Parco Vecchio con la SS113 Archi. Le cause dell’impatto costato la vita al giovane sono al momento al vaglio degli inquirenti. Sul posto si sono portati i Carabinieri della Compagnia di Milazzo coordinati dal capitano Valentino Adinolfi e la Polizia Municipale, agli ordini del comandante Giuseppa Puleo. Sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco. Claudio frequentava l’Istituto Tecnico Majorana e stava facendo rientro a Villafranca Tirrena. Le notizie provenienti dal luogo dell’incidente si sono subito diffuse tra i suoi compagni di scuola. In Piazza Caio Duilio, a Milazzo, dove gli studenti si radunano alla fine delle lezioni, è calato il silenzio. Qualcuno di quei ragazzi ha anche provato a raggiungere il luogo della tragedia. Lacrime. Tantissime lacrime. E la disperazione dei familiari, informati e giunti sul posto. Un dolore composto che merita rispetto. Scene che non vorresti mai raccontare. Come non vorresti mai scrivere di una giovanissima vita caduta sull’asfalto.