blank

MessinaServizi, 2050 domande per 100 posti di operatore ecologico

Qualcuno ha deciso di passare la notte davanti al centro per l’impiego, altri si sono svegliati prima dell’alba. Tutti, giovani dai 18 ai 40 anni, inoccupati, diplomati, laureati si sono  messi in fila per presentare la domanda e sperare di diventare uno dei 100 nuovi operatori ecologici della Messina Servizi. Già alle 7 del mattino c’erano 400 persone in attesa. Le domande potevano essere presentate dalle 9 alle 12 oppure dalle 15.30 alle 17.30. Il numero è cresciuto fino ad arrivare a 2050 unità. Una folla incredibile, che ha generato ovviamente caos: due sole entrate per gestire l’ingresso di chi era in fila da ore. Le forze dell’ordine sono intervenute in un paio di situazioni per riportare la calma.

Fortunatamente però gli uomini dell’ufficio regionale sono stati abili nel gestire rapidamente le pratiche e alle 15 circa il peggio era passato. Alla fine circa uno ogni venti candidati otterrà il posto, gli altri rimarranno fuori. Toccherà adesso al Centro per l’Impiego vagliare tutte le candidature arrivate e a stilare la graduatoria che si baserà su come primi punti su reddito e carico familiare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank