Quarta tappa dell’Erasmus plus, cinque studenti di Patti in “missione” a Klosterneuburg in Austria

269

Giornate vissute con entusiasmo, giornate formative ma anche “divertenti”, giornate di condivisione con ragazzi di altri paesi europei con cui si è stretta amicizia. Così cinque alunni della scuola media “Bellini”, che fa parte dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice”, retto da Francesca Buta, hanno trascorso cinque giorni a Klosterneuburg, in Austria, quarta tappa del del progetto “Erasmus plus”, partneriati strategici tra scuole, dal titolo  “Beecome”, l’acronimo di “bees in Europe: an example of challenges over men and environment”.

Accompagnati dai docenti Rosetta Di Nardo, Franca Giovenco e Giuseppe Pizzardi, i cinque alunni (Matteo Arrigo, Giacomo Greco, Gabriele Foresti, Raffaele Buonsanti e Stefano Verdiraimo) sono stati protagonisti di giornate intense, magari pure faticose, ma hanno indubbiamente vissuto un’esperienza che “resterà” ne loro percorso formativo e culturale. Un’esperienza di “scuola aperta” all’Europa e al mondo, su un tema particolarmente importante quale quello delle api, che rende i ragazzi sempre più consapevoli del loro essere “cittadini” capaci di confronto e di cambio, capaci di maturare un forte senso critico. “Come già successo quando il nostro istituto ha ospitato, nello scorso mese di gennaio, i ragazzi dei paesi impegnati nel progetto, e poi in spagna e in Francia – sottolinea la professoressa Rosetta Di Nardo, docente di lingua francese – i nostri ragazzi sono stati encomiabili sotto tutti i punti di vista, sapendo valorizzare tutti i momenti con grande impegno e competenza”. Per completare il progetto restano due tappe, che saranno ospitate a marzo 2020 in Croazia e a maggio in Germania.