blank

Annullata sentenza, nuovo processo in appello a Reggio Calabria

E’ stata annullata la sentenza a carico dell’imprenditore S. R. condannato anche all’inabilitazione all’esercizio di impresa commerciale e all’incapacità di esercitare uffici direttivi per dieci anni. Così ha deciso la quinta sezione della corte di Cassazione; l’imprenditore, al momento irreperibile, è imputato di bancarotta fraudolenta, Avrebbe distratto dalle casse della ditta che si occupava di vendite di auto di grossa cilindrata oltre un milione di euro e distratto autovetture in vendita presso la ditta per un valore di oltre trecentomila euro. I fatti contestati si riferiscono agli anni 2007/2008; la Suprema Corte, accogliendo i motivi prospettati dall’avvocato Benedetto Ricciardi, difensore dell’imprenditore, ha disposto l’annullamento della sentenza di condanna; a seguito di questa decisione sarà celebrato un nuovo processo presso la Corte di Appello di Reggio Calabria.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank