Colpo di scena, turni pomeridiani per gli alunni delle classi IV e V del Liceo Piccolo

4368

Arriva un altro colpo di scena sulla questione della scuola di contrada Santa Lucia. Dopo la giornata di oggi, che ha visto gli alunni dell’IPAA e Odontotecnico effettuare i turni pomeridiani presso il plesso di Torrente Forno, arriva adesso la circolare del Liceo Lucio Piccolo, che dispone i turni pomeridiani per gli alunni delle classi IV e V, presso il plesso centrale di Via Consolare Antica. Il provvedimento è scattato perché non sembrerebbero esserci aule a sufficienza per poter accogliere tutti gli alunni del Liceo nel normale orario scolastico mattutino.

Di seguito la circolare emanata in prima serata dal Dirigente Scolastico del Piccolo Prof.ssa Margherita Giardina.

“A seguito comunicazione PEC della Città Metropolitana di Messina prot. n.27463/19 del 12/09/2019, che si allega alla presente, in attesa di disposizioni superiori per l’individuazione definitiva dei locali che dovranno ospitare le classi in esubero del Liceo Lucio Piccolo.

DISPONE IN AUTOTUTELA

come deliberato dal Collegio Docenti riunito in seduta straordinaria in data odierna, (delibere n.2-3 e 4), per garantire il diritto allo studio e un regolare svolgimento delle attività didattiche, che:

  •  a partire da venerdì 13/09/2019 le classi in oggetto indicate effettueranno le attività didattiche in orario pomeridiano, dalle ore 13:30 alle ore 18:10.
  • tutte le classi dell’indirizzo Artistico continueranno le attività didattiche nel plesso di Contrada S. Lucia in orario antimeridiano;
  • Le classi prime effettueranno orario antimeridiano nella sede Centrale di Via Consolare Antica.

Si comunica, inoltre, che è programmato un incontro per venerdì 13/09/2019, dalle ore 16:00 alle ore 18:00, presso l’Aula Magna della sede Centrale a cui sono invitati tutti i genitori degli alunni che svolgeranno le attività in orario pomeridiano. Saranno presenti il Dirigente Scolastico e i docenti.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Margherita GIARDINA”