S. Salvatore: “Bloccati da un auto, mia figlia era in pericolo ma nessuno è intervenuto per un’ora”

11544

Spiacevole disavventura per una donna e sua figlia ieri sera a San Salvatore. Nel giorno dedicato alla festa di San Calogero, la donna nativa di San Salvatore di Fitalia, ma residente a Naso, aveva deciso di portare la bambina ad assistere all’evento. Ma, proprio mentre stava per iniziare lo spettacolo della cantante Irene Grandi, atteso per le 22.30, la figlia della donna ha avuto una crisi asmatica.

Mentre si apprestavano a prendere l’auto, insieme al marito e al cognato, si sono accorti però che il passaggio era ostruito da un’altra macchina, impedendogli così di uscire. Di seguito la testimonianza della donna.

«Ho chiamato subito i soccorsi – dichiara Maria Rosaria, la madre – ma né i vigili urbani, né le altre forze dell’ordine sono intervenuti, dicendoci che erano impegnati con il concerto della cantante. Abbiamo provato a chiamare anche il 112, ci hanno riferito che avrebbero mandato qualcuno, ma per oltre un’ora non ci sono stati segnali. Fortunatamente i rangers, chiamati dal sindaco di San Salvatore di Fitalia Rosario Ventimiglia, che ringrazio pubblicamente, sono riusciti a sollevare l’altra auto a mani nude permettendoci così di uscire.

Mia figlia adesso sta bene, ma la noncuranza e il poco rispetto delle regole sia da parte delle persone, che delle forze dell’ordine mi ha lasciata davvero di stucco. Poteva essere una vera e propria tragedia.»