Boom di presenze per “Nte Vaneddi i Turturici… è Arte!”, stasera la Sagra dell’Ortica

994

Con la serata di domenica 11 agosto è calato il sipario sulla IX Edizione “Nte vaneddi i Turturici… è Arte!”: una manifestazione ormai divenuta un vero classico dell’estate, capace di conquistare ancora una volta un grande successo.

Numerosa la presenza di bambini, attirati specialmente dalle performance di trampolieri, acrobati e giocolieri, ma entusiasta è stata anche la partecipazione dell’intera comunità e dei visitatori.

Della parte organizzativa si è fatta carico l’Associazione Giovani Oricensi, da pochi mesi guidata dal Presidente Matteo Favazzo, affiancato dal coordinatore responsabile della manifestazione, Yuri Paterniti Martello.

Le principali piazze ed i vicoli sono stati letteralmente presi d’assalto dal pubblico, conquistato dai mercatini di artigianato e dalle specialità gastronomiche in una serata di allegria e di spensieratezza.

In un percorso inedito, è stato conseguito l’obiettivo di far rivivere piazza Umberto (“U chianufunnacu”), dove un tempo si svolgeva il cinema all’aperto e andavano in scena le commedie teatrali della compagnia locale “Angelo Musco”. Molto apprezzata è stata la suggestiva Fonderia delle campane che ha fatto innamorare il pubblico tra una nota jazz ed una di vino.

Splendida, come sempre, la chiesa della Badìa, resa ancora più incantevole grazie alla bravura tecnica ed interpretativa di notevole spessore artistico del pianista e compositore Paolo Casolo.

Spettacoli divertenti e coinvolgenti con il “RedOne Duo”, il “Circo Storto”, le varie compagnie folkloristiche e la straordinaria band “Mattia Pascale e The Walking Blues”, oltre agli artisti oricensi Stefania Russo e Carmelo Armeli che, con la loro reinterpretazione de “Il bacio” di Klimt, hanno lasciato il segno.

La manifestazione cresce di anno in anno e l’appuntamento è rinnovato al prossimo anno con la decima edizione.

Stasera invece le manifestazioni in programma per l’estate oricense continuano con la “Sagra dell’Ortica e delle erbe spontanee”.

Via alla manifestazione alle 17:00 con il convegno sull’ortica nella sala consiliare, mentre alle 19:30 verrà inaugurata la vera e propria sagra.

Nel corso della stessa serata si terrà l’estrazione del biglietto vincente “Vieni nte vaneddi e vola a Parigi!” a cura dell’associazione Giovani Oricensi.