Duplice omicidio a Ucria, il killer è il 29enne Salvatore Russo – VIDEO

14552

Durissimo risveglio, stamattina, per la comunità di Ucria. Ieri sera, intorno alle 21, la sparatoria in pieno centro, nella piazzetta che da Via Carmine conduce alla Chiesa di Maria SS. del Carmelo.

Due le vittime del ferragosto di sangue. Si tratta di Antonino Contiguglia, detto Nuccio, 62enne residente ad Ucria, e suo nipote Fabrizio Contiguglia, 27 anni, originario di Ucria ma residente in Toscana.

Zio e nipote sono morti sul colpo, mentre una terza persona, Salvatore Contiguglia, 43 anni, cugino delle vittime, è stato gravemente ferito dai colpi.

Pare che la lite sia scaturita da un posto auto nella piazzetta, che i protagonisti della vicenda si contendevano da qualche settimana. Il killer, Salvatore Russo, 29enne originario di Paternò, dopo la discussione verbale sarebbe rientrato in casa, avrebbe imbracciato il fucile e dal balcone della sua abitazione avrebbe sparato alcuni colpi.

Immediatamente la gente si è riversata in piazza, avendo sentito gli spari, le urla e le sirene delle ambulanze e dei carabinieri, intervenuti prontamente sul posto.

Il sindaco, Enzo Crisà, ha comunicato l’annullamento di ogni manifestazione prevista per il periodo estivo ad Ucria.