A Brolo nasce la prima spiaggia libera per cani in Sicilia

794
Nasce la “Bau Bau Beach”. Brolo sarà, in Sicilia, l’unica spiaggia libera comunale per i cani. Le altre appartengono a club e stabilimenti privati, e nel messinese sono solo tre.
Soddisfatto l’assessore al turismo del comune brolese Nuccio Ricciardello. Ieri l’incontro con i proprietari delle attività che trattano e si occupano di animali domestici e che operano a Brolo, per stabilire una strategia comune in grado di poter offrire servizi all’utenza, sopratutto quella turistica, in modo da capitalizzare l’iniziativa.
“Sono segni di civiltà – evidenzia l’assessore – di rispetto, di amor per i nostri amici a quattrozampe. Nel contempo chiediamo le stesse attenzioni per l’ambiente, per le vie del paese, per i suoi parchi-giochi e ville ai proprietari “distratti” che dimenticano palette e sacchetti. Brolo è tua, e nostra è di tutti, amiamola come amiamo i nostri cani”.
Ricciardello aggiunge che l’iniziativa ha tutti i crismi delle legalità, avendo anche ottenuto le necessarie concessioni demaniali per l’uso dell’arenile, impegno adottato in campagna elettorale, e che ha anche prospettive future, augurandosi che l’area di sgambamento posso essere potenziata.
La spiaggia per i cani è subito dopo il monimento ai Caduti del Mare, ai margini della foce del torrente Jannello, facilmente accessibile e “presto realizzeremo una nuova recinzione all’area di sgambamento, dotandola di cancelli d’accesso, regolamenteremo gli orari di utilizzo, e installeremo delle pompe di acqua corrente per gli animali per permettere loro di essere lavati dopo aver fatto il bagno in mare”.

“In quest’ottica – spiega l’assessore -, stiamo lavorando in sinergia con i titolari dei pet shop, che garantiranno la pulizia ordinaria delle due aree, l’agility e la spiaggia, ricevendo in cambio pubblicità e visibilità. Stiamo predisponendo una distribuzione e collocazione razionale dei nuovi cestini per la raccolta delle deiezioni canine, mente i vigili urbani sono già allertati nell’ottica di tolleranza zero per chi contravviene alle regole urbane e del vivere civile lasciando che il cane sporchi l’ambiente senza curarsi di raccogliere nulla”.
L’iniziativa della “Bau Bau Beach” è programmata per essere attiva sino a metà settembre e l’area sarà identifica e delimitata da apposta segnaletica
Spiega Nunziatina Decimo, il consigliere comunale, che si sta prendendo cura del centro urbano: “Trascorrere le proprie vacanze con il cane non sarà piú un problema. Il servizio che stiamo offrendo ha un valore comprensoriale, e Brolo rientra tra le poche spiagge dog-friendly in Italia”.
“Il Bau Bau Beach torna ad essere una bella realtà, – dichiara Chiara Natoli di Dream’s Leader Zoo – colgo l’occasione per ringraziare l’assessore Nuccio Ricciardello e Nunziatina Decimo che si sono adoperati a far si che questo accadesse in brevissimo tempo. 
Già dai primi giorni si percepisce la felicità dei residenti e dei turisti, ci auguriamo di che anche i cittadini dei paesi limitrofi portino qui i cani, e vorremmo che nei prossimi anni il nostro possa diventare un progetto valido per  tutti i comuni. I cani sono cuori nobili, vanno rispettati.”
Alcune regole basilari: I cani possono entrare in acqua senza limiti di tempo e orario. Non sono consentiti giochi con la palla o altre attività potenzialmente generatrici di liti tra gli animali. Ogni cane dovrà essere identificato con microchip e regolarmente vaccinato.