La drammatica situazione dei 45 lavoratori Famila arriva in consiglio comunale

950

La drammatica situazione vissuta dai 45 lavoratori del punto vendita Famila Superstore di Barcellona Pozzo di Gotto, chiuso lo scorso 21 gennaio, è approdata in Consiglio Comunale. Dal civico consesso, all’unanimità, è giunto un documento a sostegno dei dipendenti che sono andati incontro a licenziamento collettivo nel marzo scorso dopo la sospensione del contratto di solidarietà. I consiglieri comunali hanno chiesto l’intervento del Prefetto nella questione affinché possa valutare l’opportunità di promuovere un tavolo tecnico tra le parti interessate che possa tenere conto dei livelli occupazionali da tutelare.

Chiesto anche l’intervento del commissario straordinario nominato dal Tribunale Fallimentare di Catania per ottenere tutti i chiarimenti necessari in modo tale che da Palazzo Longano si possa valutare anche la possibilità di esaminare i presupposti normativi per la dichiarazione di decadenza dell’autorizzazione commerciale. Il documento è rivolto anche alle Camere di Commercio di tutta la Sicilia affinché possano informare gli iscritti della grande distribuzione sulla questione e far sì che possa essere valutato l’interesse a rilevare il ramo d’azienda. Al tavolo tecnico – secondo i Consiglieri Comunali di Barcellona Pozzo di Gotto – dovranno partecipare anche il Sottosegretario di Stato all’Economia, gli Assessori Regionali alle Attività Produttive e al Lavoro, il sindaco Metropolitano di Messina e il sindaco della Città del Longano.