Tragedia a Sant’Agata, positivo ai cannabinoidi il 19enne alla guida dell’auto

4897

Sarebbe risultato positivo ai cannabinoidi il giovane 19enne alla guida della Fiat Stilo, coinvolto nell’incidente di ieri in cui ha perso la vita Giuseppe Mondello. Il giovane si trova adesso agli arresti domiciliari.

La tragedia di ieri ha lasciato scossa tutta Sant’Agata Militello. Giuseppe era un ragazzo mite e gentile che proprio lunedì scorso aveva iniziato a lavorare presso il comune santagatese con i progetti per le attività di inclusione sociale. Aveva terminato di lavorare intorno alle 13, poco prima di andare incontro al tragico destino.

Mondello è stato travolto da una fiat stilo, guidata da un 19enne del luogo, subito dopo l’incrocio con la via Campidoglio. L’impatto è stato devastante per Mondello, che ha riportato ferite che si sono rivelate fatali, vanificando i tentativi di soccorso da parte dei medici del 118.

Dopo aver constatato il decesso, la salma di Giuseppe è stata trasportata nella sala mortuaria del cimitero santagatese. Non è stata disposta l’autopsia: Il pubblico ministero Alessandro Lia, titolare del fascicolo aperto dalla procura di Patti, ha deciso di disporre un’ispezione cadaverica esterna.

La salma è stata successivamente riconsegnata ai familiari. I funerali di Giuseppe Mondello si svolgeranno domani pomeriggio alle 16.00 presso la Chiesa Madre di Sant’Agata Militello.