Barcellona, si è conclusa la fuga di entrambi gli evasi dal carcere

999

Un nuovo caso di evasione dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. E’ successo intorno alle mezzanotte di sabato. Anche stavolta fortunatamente i due fuggitivi sono stati intercettati. Al centro delle cronache nuovamente il tanto discusso ottavo reparto, quello che ospita i detenuti in trattamento psichiatrico. I due, nella notte di sabato, hanno tentato di scappare lasciando la struttura di via Madia. Uno è stato praticamente subito rintracciato e catturato, sulle tracce del secondo evasi si sono messi gli agenti di Polizia Penitenziaria e le forze dell’ordine che hanno battuto immediatamente la zona costiera. Da mare la zona è stata presidiata dalla Guardia Costiera. L’evaso stava cercando di fuggire in mare, cercando di avere come sua alleata la scarsa visibilità della notte. E’ stato fermato a Ponente, a Milazzo. E, mentre viene annunciato direttamente dal sottosegretario Alessio Villarosa l’arrivo di nuovi agenti nella struttura carceraria barcellonese, permangono le condizioni di criticità, specialmente proprio in quell’ottavo reparto che, ad oggi, ha fatto registrare anche numerose aggressioni contro il personale operante.