La visita del Presidente Musumeci al cantiere del porto di Sant'Agata M.llo – Video

998

Il Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci questa mattina ha visitato il cantiere del Porto dei Nebrodi di Sant’Agata Militello, accompagnato dagli assessori regionali Bernardette Grasso e Ruggero Razza.


Ad accoglierlo il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso e gli assessori della giunta, il direttore dei lavori ing. Tuccio D’Urso, il Rup ing. Basilio Ridolfo, funzionari e tecnici dell’ufficio direzione lavori, rappresentanti e maestranze delle imprese che stanno eseguendo i lavori di ultimazione della grande infrastruttura portuale. Presenti anche il dirigente del commissariato dott. Carmelo Alioto e il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo santagatese, Tenente di vascello Donato Bonfitto.
Il presidente Musumeci ha manifestato particolare entusiasmo nella sua visita durante la quale dapprima sono stati illustrati i grafici del progetto, con la proposta di variante di recente ideazione per la modifica della parte di edilizia portuale secondo la visione del cosiddetto “porto di città” quindi si è svolto il sopralluogo presso le aree di cantiere del molo di sopraflutto e della banchina.
Lo stesso Presidente si è quindi voluto soffermare a parlare con gli operai impegnati nei lavori cui ha espresso il proprio ringraziamento per l’impegno profuso rivolgendo loro parole di apprezzamento e di speranza per il futuro della terra siciliana.
“Abbiamo bisogno di opere come queste – ha detto Musumeci –.Un porto così articolato non potrà che diventare polo di attrazione per le imbarcazioni provenienti di tutta Europa, ma assicurerà anche la continuità dell’attività peschereccia, un consolidato molo per le navi passeggeri di una certa stazza. Sono convinto che per il prossimo anno riusciremo a dare a questa zona una grande opera pubblica. Sono contento per la mobilitazione nel cantiere e la celerità nei lavori, l’impegno dell’amministrazione comunale e la passione dei tecnici che stanno lavorando. L’auspicio – ha concluso Musumeci – confidando nell’impegno delle imprese e nell’assenza di imprevisti, è di poter essere di nuovo qui, il prossimo 30 aprile, ad inaugurare questo porto”.
“Siamo davvero grati al Presidente Musumeci per la sua visita e per la sua vicinanza –  ha detto il sindaco Bruno Mancuso –. Il porto, in virtù delle sue varie classificazioni, potrà essere non concorrente bensì alternativo ai porti vicini, una complementarietà di intenti che potrà far bene al nostro territorio. Riteniamo che ci siano tutti i presupposti perché quest’area, proprio grazie a questa infrastruttura, a quelle che si sono già realizzate ed a quelle che saranno realizzate nel futuro, possa avere una crescita economica che possa consentire ai nostri giovani di restare qui a lavorare e costruire il loro futuro”.