Pesca sportiva, a Tusa due kg di polpi sequestrati e 1000 euro di multa

1963

È incessante l’attività in favore della legalità ed a tutela del consumatore, posta in essere tra l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello e le Forze di Polizia del territorio.

I militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Santo Stefano Camastra, su segnalazione di una pattuglia del Comando di Compagnia dei Carabinieri di Mistretta, hanno intercettato nel Comune di Tusa (ME) un individuo di origini palermitane intento in attività di pesca subacquea sportiva in area riservata alla balneazione. Colto in flagrante, al trasgressore è stato elevato un verbale amministrativo di 1.000 euro con accessorio sequestro di fucile e motorino subacqueo.
Il prodotto ittico, circa 2 kg di polpi, a seguito di giudizio favorevole del competente medico veterinario di Tusa, è stato donato in beneficienza ad un Ente caritatevole locale.