Capo d'Orlando, si apre stasera la seconda edizione del festival letterario "Notturno d'Autore"

599

Ha per tema “Memoria e identità” l’edizione 2019 del festival letterario “Notturno d’autore”, articolato in otto incontri culturali che si svolgeranno tra il 14 giugno e il 17 agosto tra Piazza Matteotti, il Porto di Capo d’Orlando Marina e la Piazzetta Melitta Damiano a San Gregorio.

L’iniziativa, ideata dalla responsabile di Montadori Point Maunela Carlo e dalla professoressa Lucia Franchina, è realizzata dall’Assessorato Comunale alla Cultura e può contare sulla partecipazione di Baldini e Castoldi, Einaudi, Mondadori, Feltrinelli, Salani, Laterza e Nord.
Si inizia già questa sera, venerdì 14 giugno alle 18,30 in Piazza Matteotti, con la presentazione del libro “Amore curiosità istinto – La mia cucina felice” di Valeria Raciti, vincitrice dell’ottava edizione di Masterchef Italia.
Per il Vicesindaco e assessore alla Cultura Cristian Gierotto “Il Festival letterario Notturno d’Autore si candida a diventare appuntamento fisso nel panorama culturale della nostra città. Essere inseriti in un circuito nazionale da parte delle grandi case editrici è senz’altro un aspetto di grande prestigio che ci stimola ad andare avanti. Per questo voglio ringraziare la Consigliera Valentina Leonino ha dato supporto prezioso e concreto in fase organizzativa.
Quest’anno poi, è stata creata una significativa sinergia con l’Amministrazione Comunale di Ficarra che ospiterà altri appuntamenti di livello. Fare rete è una condizione ormai imprescindibile in tutti i settori  – afferma ancora Gierotto – se vogliamo accrescere qualitativamente l’offerta e promuovere al meglio il nostro territorio”.
Ecco il dettaglio degli altri incontri del festival Notturno d’autore:
30 giugno – Capo d’Orlando Marina – “Il movente della vittima” di Giuseppe Di Piazza;
4 luglio – Capo d’Orlando Marina – “Sicurezza e libertà” di Marco Minniti;
12 luglio – Piazza Melitta Damiano – “Addio fantasmi” di Nadia Terranova;
14 luglio – Piazza Matteotti – “Palermo è una cipolla. Remix” di Roberto Alaimo;
19 luglio – Capo d’Orlando Marina – “La Contessa” di Giovanni Ciacci;
27 luglio – Piazza Melitta Damiano – “I leoni di Sicilia. La saga dei Florio” di Stefania Auci;
17 agosto – Piazza Matteotti – “L’amurusanza” di Tea Ranno.
Non è escluso che, “in corso d’opera”, venga fuori qualche appuntamento a sorpresa in chiusura di rassegna.
Anche il Comune di Ficarra ha sposato l’idea di Lucia Franchina e, in collaborazione con l’Amministrazione di Capo d’Orlando, organizzerà altri appuntamenti della rassegna letteraria:
20 giugno –  “Chi è fascista” di Emilio Gentile;
21 giugno – “L’amore finchè resta” di Giulio Perrone;
29 giugno – “I padroni della finanza mondiale” di Pino Arlacchi
5 luglio – “Documenti, prego” di Andrea Vitali;
6 luglio – “Cave!” di Valerio Magrelli;
7 luglio – “Me ne frego” di David Bidussa;
10 luglio – “La mia casa di Montalbano” di Costanza Di Quattro.
“Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione con Capo d’Orlando – afferma l’Assessore alla Cultura del Comune di Ficarra Mauro Cappotto – tra l’altro, il genere letterario ben si sposa con le iniziative di ampio respiro che abbiamo organizzato negli anni e che hanno fatto diventare il nostro centro un piccolo riferimento nel mondo culturale”.