Brolo, assegnati incarichi di collaborazione ai consiglieri comunali

614

A circa un mese dall’insediamento, procede il percorso di organizzazione della nuova amministrazione comunale di Brolo.

Il sindaco Giuseppe Laccoto ha infatti assegnato ai consiglieri dello schieramento di maggioranza, ad eccezione del presidente del Consiglio Domenico Magistro, alcuni incarichi di collaborazione. Nello specifico, Manuel Agnello si occuperà di Politiche giovanili, Nino Bonina di Sport e Protezione Civile, Cono Condipodero di Cimitero, Demanio e Commercio, Nunziatina Decimo di Decoro urbano, Piero Faustino dei Rapporti con le associazioni di volontariato, Basilio Murabito di Contrade e Periferie e Linda Piscioneri di Politiche socio sanitarie. Gli incarichi affidati tuttavia non costituiscono delega di competenze in senso tecnico, né abilitano i consiglieri che li hanno ricevuti al compimento di atti amministrativi o che abbiano efficacia esterna. Inoltre, gli stessi non potranno partecipare a sedute di giunta, adottare atti di gestione, e non godranno di una posizione privilegiata rispetto agli altri consiglieri, né avranno poteri di rappresentanza esterna o di firma e compiti gestionali; non percepiranno nemmeno compensi o indennità per il ruolo di collaboratori. Sostanzialmente, contribuiranno invece con compiti di studio e supporto che possano essere d’aiuto al primo cittadino. A tal proposito, nei giorni scorsi il sindaco Laccoto ha anche nominato un esperto esterno a titolo gratuito per l’assistenza nelle questioni relative all’attività amministrativa, con particolare riferimento alle problematiche legate alle materie economico finanziarie e ai tributi comunali; l’incarico è stato assegnato al commercialista Giuseppe Aricò.