Naso, "Il Danzastorie di Sicilia" chiude la stagione teatrale del Vittorio Alfieri

118

Sarà Alosha a chiudere la stagione teatrale del Vittorio Alfieri di Naso, con la danza streusa dello spettacolo Il Danzastorie di Sicilia.

Ultimo appuntamento della Rassegna “Il Teatro siamo Noi”, fortemente voluta dall’Amministrazione Letizia e diretta da Oriana Civile.
Venerdì 14 giugno alle ore 21:30, ottavo ed ultimo appuntamento della rassegna che per otto mesi ha animato il Teatro Vittorio Alfieri, Alosha racconterà la tradizione sicula in maniera moderna, a passi di danza che simboleggiano un riscatto sociale. La sua danza è un racconto, la cui forza sta nella conoscenza di un vocabolario artistico ampio che non si limita alla street dance da cui parte, ma si estende alle altre forme dell’arte coreutica.
Alosha è un personaggio chiave per comprendere l’evoluzione della danza contaminata, perfettamente bilanciata fra ricerca concettuale e creatività artistica. Grazie al suo stupefacente lavoro sul corpo e sul concetto di fisicità, è il creatore della cosiddetta Danza Streusa, l’elemento che più di altri lo contraddistingue.
Ne “Il Danzastorie di Sicilia”, danza, musica e teatro si incontrano a formare il linguaggio di un racconto che chiede di essere esplorato. Ironia, dramma e sentimento in uno spettacolo che racchiude l’essenza della terra. Una danza streusa che si mescola al teatro e alla tradizione musicale. Scomposta e fuori dagli schemi per essere specchio delle magnetiche sfaccettature della nostra terra.
Sul palco insieme ad Alosha, la danzatrice Giovanna Finocchiaro.