Capo d'Orlando, domani addio al precariato per 135 dipendenti comunali

1252

Volge finalmente al termine, dopo ben trent’anni, la questione dei precari al comune di Capo d’Orlando.

Domani mattina al Palazzo Municipale il sindaco Franco Ingrillì firmerà la delibera di giunta per l’assunzione definitiva dei 135 precari del Comune di Capo d’Orlando.
Dopo lunghi anni di attesa è finalmente arrivato il grande giorno: domani cesserà il precariato dei dipendenti in servizio al Comune paladino. Si tratta della più corposa assunzione di personale a tempo indeterminato che avviene in città, con 135 persone che saranno immesse nell’organico di ruolo di Palazzo Europa.
Domattina alle 9 in aula consiliare il sindaco incontrerà i contrattisti e firmerà in loro presenza la delibera di giunta, procedendo poi alla firma dei 135 contratti a tempo indeterminato.
Soddisfatti sindacati e rappresentanti dei precari, che negli anni si sono fatti portavoce di infinite battaglie per la stabilizzazione, anche con eclatanti manifestazioni pubbliche.
Il sindaco Ingrillì dunque mantiene l’impegno assunto durante l’ultima assemblea con i precari e i rappresentanti dei sindacati Nino Pizzino e Pippo Lanza Cariccio, che adesso attendono la definizione e l’approvazione in Giunta, entro metà di giugno, del bilancio previsionale 2019/2021
Elaborato che la CGIL ritiene estremamente importante per confermare la stessa stabilizzazione dal punto di vista contabile.