Ad Acquedolci iniziativa congiunta di pulizia della spiaggia dai rifiuti

253

Nella mattinata di sabato l’Amministrazione Comunale di Acquedolci, con il supporto dell’Associazione Rangers International-Sezione di Messina e l’ausilio di cittadini volontari, ha condotto un’importante iniziativa di tutela ambientale finalizzata alla raccolta dei rifiuti spiaggiati lungo il locale lungomare a seguito delle mareggiate dell’ultimo periodo invernale.
L’operazione, interamente coordinata dalla Guardia Costiera di Sant’Agata Militello, al comando del Tenente di Vascello (CP) Donato Bonfitto, ha visto la partecipazione di militari impegnati a terra ed in mare, con l’ausilio della Motovedetta CP 832 e con il contributo della locale Stazione dei Carabinieri.
L’attività, che rappresenta una chiara forma di sinergia tra le Istituzioni dello Stato operanti sul territorio, ha permesso il recupero di oltre 2.000 kg di rifiuti di vario genere, tra cui vetro, pneumatici e soprattutto plastiche.
Proprio la problematica delle plastiche a mare rappresenta una tematica di forte interesse comune, al centrodella Campagna Nazionale denominata #PlasticFreeGC, frutto di un recente accordo di programma tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie ed il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, per la promozione di percorsi di educazione ambientale in materia di lotta alla dispersione delle microplastiche nell’ambiente marino e costiero.
Al tal riguardo, proprio lo stesso Ufficio Circondariale Marittimo santagatese ha avviato, negli ultimi giorni, un percorso virtuoso in house di gestione del ciclo dei rifiuti, prevedendo la sostituzione di forme di vettovagliamento ad uso dell’utenza e del personale militare di caserma, come bicchieri di plastica per caffè, con prodotti ecocompatibili nel massimo rispetto per l’ambiente.
Un primo piccolo, ma significativo, passo per la creazione di nuove forme di cultura e di visione ambientale, a tutela di contesti paesaggistici di assoluto valore naturalistico come quelli del territorio nebroideo.