Brolo, campagna per non lasciare gli escrementi dei cani per strada

221

Il comune di Brolo lancia una campagna contro la cattiva abitudine di non rimuovere gli escrementi dei cani lasciati per strada.

L’iniziativa, promossa dall’assessore al Decoro urbano Nuccio Ricciardello, è il primo passo di un’azione di sensibilizzazione, curata insieme al consigliere comunale Nunziatina Decimo, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare i cittadini sul concetto che amare la propria città passa anche attraverso semplice gesti quotidiani, di cura, di rispetto, di attenzioni. “Sappiamo che solo una minoranza di nostri concittadini è irrispettosa delle esigenze di tutti – spiega l’assessore Ricciardello – e non vogliamo fare di tutta l’erba un fascio. Sappiamo come vanno le cose ma qui chiediamo la collaborazione e il sostegno di tutti. Il paese è di tutti, quindi anche far notare la disattenzioni che rende protagonisti altri, a volte è importante al pari di eventuali sanzioni che scatteranno ai trasgressori dei divieti. Non lasciare gli escrementi dei cani sui marciapiedi, sui prati o sul selciato – conclude infine –  è un dovere”. Proprio nell’ambito di questa campagna, durante la festa della Madonna Annunziata di questo fine settimana, alcuni negozi di animali domestici distribuiranno gratuitamente i kit di raccolta, per invitare i proprietari di cani o di altri animali da passeggio a munirsi di sacchetto e paletta e provvedere sempre alla rimozione degli escrementi dei propri amici a quattro zampe.