S. Agata Militello, mozione per valorizzare la figura di Vincenzo Consolo

200

Una mozione per valorizzare la figura di Vincenzo Consolo, accanto a quelle di Sciascia e Bufalino. A firmarla tutti i consiglieri di opposizione del comune di S. Agata di Militello.

Nella proposta si fa riferimento al Protocollo d’Intesa sottoscritto nell’ottobre 2017 a Comiso, presso la sede della Fondazione Bufalino, dall’allora sindaco Carmelo Sottile e dai sindaci dei Comuni di Comiso e Racalmuto, comuni di nascita e custodi della memoria e del patrimonio culturale di Gesualdo Bufalino e Leonardo Sciascia. Il documento, in sostanza, punta alla creazione di un itinerario culturale, che lega i Comuni nel nome dei tre autori, favorendo, oltre alla valorizzare del patrimonio letterario dei tre grandi scrittori, la promozione sotto il profilo storico e culturale, del paesaggio e dell’ambiente dei territori comunali interessati, rappresentando uno alternativo di promozione turistica.
Secondo i consiglieri Carmelo Sottile, Melinda Recupero, Giuseppe Puleo, Nunziatina Starvaggi e Monica Brancatelli, l’Amministrazione in carica non avrebbe realizzato, ad oggi, iniziative culturali in memoria del concittadino Vincenzo Consolo, né in via autonoma, né tantomeno in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Racalmuto e Comiso, secondo quanto indicato nel  protocollo siglato.
Invitano, dunque, il consiglio comunale ad impegnare amministratori e Sindaco ad investire quanto più possibile nella cultura, quale strumento di crescita e di sviluppo territoriale e, soprattutto, nella valorizzazione della figura di Vincenzo Consolo, attraverso iniziative e strategie da attuarsi in modo coordinato ed unitario, sia pur nel rispetto delle identità locali, per tutelare e promuovere il patrimonio  letterario e culturale rappresentato dai tre grandi scrittori ed amici Vincenzo Consolo, Leonardo Sciascia e Gesualdo Bufalino.