Barcellona. Entro il 31 maggio le proposte per il cartellone del Mandanici

237
C’è tempo sino al 31 maggio alle ore 12 per presentare proposte di spettacoli da inserire nel periodo compreso tra settembre 2019 e giugno 2020 nel  prestigioso cartellone del Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto. L’avviso è pubblicato sul sito internet istituzionale e all’albo pretorio del Comune ed è disponibile in copia anche all’Ufficio Teatro. Per  informazioni e chiarimenti si può telefonare allo  0909790368.
Gli interessati devono inoltrare la domanda direttamente all’Ufficio di Segreteria Generale del Comune (Piazza San Giovanni Bosco) esclusivamente dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e martedì e giovedì dalle 16.00 alle 17.30, o all’indirizzo comunebarcellonapdg@postecert.it tramite PEC, posta elettronica certificata (per l’inoltro via PEC si può scegliere di allegare la scansione in formato PDF dell’originale della domanda sottoscritta dal titolare o legale rappresentante, con firma autografa, unitamente alla scansione dell’originale di un valido documento di identità oppure di allegare la domanda in formato originale o in formato PDF debitamente compilata e sottoscritta dal candidato con firma digitale).
Possono presentare istanza soggetti che hanno maturato esperienza almeno triennale di produzione, o realizzazione o commercializzazione di spettacoli in teatri di almeno 400 posti. Gli spettacoli proposti devono risultare, da comprovata documentazione, di notevole contenuto artistico-culturale e di grande attrattiva per il pubblico, a carattere nazionale o regionale.
Una commissione interna del Comune selezionerà le proposte che saranno considerate più adatte al Teatro Mandanici e alla comunità di riferimento, tenendo conto in particolare dell’opportunità di offrire spettacoli di diverso genere e capaci di attirare differenti pubblici, così come è stato fatto per la prima parte della Stagione 2019. Le proposte selezionate entreranno a far parte del cartellone del teatro Mandanici ed il Comune si farà carico delle attività di promozione e informazione, attraverso brochure, manifesti, social network. Il Comune metterà a disposizione dell’organizzazione (o di soggetto dalla stessa individuato) la propria struttura di comunicazione, una propria unità di personale ed i locali del botteghino per la vendita dei biglietti, per il tempo ritenuto necessario, compatibilmente con le esigenze del Teatro e degli altri spettacoli da realizzare, e garantirà la presenza in sala di personale per l’accoglienza del pubblico. A carico dei proponenti (ai quali andranno gli incassi) saranno gli oneri previsti dal Regolamento del Teatro, la realizzazione dello spettacolo, l’applicazione di uno sconto del 20% al prezzo dei biglietti nel caso di “pacchetti” o abbonamenti previsti dal Comune.
Gli spettacoli prescelti andranno a comporre il cartellone ufficiale, aggiungendosi a “La tempesta” di Shakespeare (regia di Roberto Andò) in cartellone il 29 novembre, con Renato Carpentieri e Vincenzo Pirrotta, tra gli altri componenti di un cast all stars.