Sant'Agata Militello, Achille Befumo rassicura sull'iter di stabilizzazione dei precari storici

599

Non si è fatta attendere la risposta dell’amministrazione comunale di S. Agata di Militello  sulla situazione dei precari storici in risposta alla mozione presentata dai consiglieri di minoranza, che hanno rappresentato la possibilità che l’Ente possa essere impossibilitato a stabilizzare una parte dei lavoratori, stante la normativa nazionale in materia di dotazione organica per gli enti che hanno fatto ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale, con accesso al fondo di rotazione.

Con una nota stampa, Achille Befumo, assessore con delega al personale, ha precisato che l’amministrazione comunale ha avviato tutte le procedure per la stabilizzazione dei precari. “Vi è una interlocuzione con il Ministero sulla questione della dotazione organica che in materia di stabilizzazione comporta una deroga alla normativa nazionale in virtù del totale ed esclusivo finanziamento di dette procedure a carico della regione” spiega l’assessore“Possiamo rassicurare tutti i precari che si sta provvedendo alla predisposizione di tutti gli atti propedeutici (bilancio previsionale compreso che avrà sicuramente tempi più brevi rispetto a quelli degli anni passati), nonché alla relativa stabilizzazione nei tempi previsti dalla legge. Che ben venga una mozione” conclude” anche se non se ne ravvisa l’utilità per l’amministrazione visti gli atti già predisposti ed avviati”.