Capo d'Orlando, ulteriori passi per il depuratore di Tavola Grande

407

Riscontri positivi dalla conferenza di servizi tenutasi a Palermo negli uffici del Commissario Straordinario per la depurazione sul progetto di adeguamento e ampliamento del depuratore di contrada Tavola Grande. Il Sindaco Franco Ingrillì e il tecnico progettista Carmelo Paratore hanno riscontrato le osservazioni dei tecnici della struttura commissariale al progetto che riguarda anche il rifacimento della condotta sottomarina per complessivi sei milioni e mezzo di euro.
“Passo dopo passo mettiamo a posto i tasselli necessari per la definizione di un’opera che è fondamentale per garantire la salubrità dell’ambiente e lo sviluppo turistico – commenta il Sindaco Ingrillì. Desidero ringraziare la struttura commissariale e i tecnici del Dipartimento Regionale Acque per l’attenzione e la professionalità che stanno dedicando al nostro progetto”.
In questa settimana verrà contattata la Soprintendenza del Mare che deve rilasciare il nulla osta archeologico per i lavori relativi alla nuova condotta sottomarina che non necessitano di scavi. Subito dopo giungerà il via libera definitivo al progetto.