Montalbano Elicona, domani via al Viaggio nel Medioevo con i Batarnù

681

Il borgo di Montalbano Elicona, proclamato Borgo dei Borghi nel 2015, è rimasto intatto come ai tempi, ma al contempo ha saputo sviluppare il concetto di crescita turistica in modo esponenziale, associando la modernità della promozione turistica e territoriale a mezzo social e media marketing alla bellezza del luogo stesso e del territorio circostante.

Un’ottima organizzazione propone eventi culturali di tutto rispetto e servizi ricettivi, di accoglienza e ristorazione di alto livello, diventando esempio virtuoso e meta di flussi continui di visitatori da ogni parte del mondo. Ultima notevole certificazione, l’interesse di Costa Crociere che ha proprio in questi giorni ha fatto arrivare nel paese nebroideo diversi pullman e gruppi di crocieristi stranieri qualificati ed interessati, rimasti affascinati ed entusiasti.

In tal senso, l’amministrazione comunale lavora incessantemente per potenziare e migliorare ancor di più la visibilità e le reti, puntando a far diventare il Borgo una vera big destination ed hub di riferimento tra la zona jonica e tirrenica e per tutta la Sicilia.

A livello di proposte turistiche e culturali la stagione inizierà proprio domani 25 aprile con un  evento imperdibile ed unico nel suo genere, “Viaggio nel Medioevo. Castello animato con i Batarnù” che associa lo spettacolo dell’importante compagnia Batarnù ad una suggestiva visita guidata al Castello ed al centro Medioexpò. Uno straordinario mix ricco di storia, animazione e divertimento rivolto a tutti con particolare attenzione alle famiglie ed a gruppi organizzati.

I Batarnù collaborano da diverso tempo con il Comune di Montalbano e sono una compagnia di teatranti, giullari e fuochisti, indirizzata prevalentemente al teatro di strada, appassionata alla musica medievale, all’animazione giullaresca ed ai progetti di rievocazione storica. Impegnata nella produzione di spettacoli d’impatto con l’utilizzo di maquine sceniche, strutture mobili, giganti in cartapesta, trampolerie acrobatiche ed effetti di fuoco spettacolare, propone spettacoli dove i miti e le leggende rivivono tra epica, teatro classico, tradizioni popolari e musica dal vivo.

La visita guidata invece sarà condotta da due esperti storici e verterà sulla gloriosa storia del Castello svevo aragonese da poco restaurato, sulle vicende del Re Federico II di Sveva e dei sovrani che si susseguirono. Toccherà inoltre il centro Medioexpò sito nel cuore del Borgo, ricco di testimonianze medievali come costumi, addobbi e strumenti di lavoro.

L’evento è previsto per quattro date: 25, 27, 28 aprile e 1 maggio. Orari giornalieri: 10,30 – 11,30 – 12,30 – 16,30-17,30.Informazioni ai numeri: 0941 678019 – 347 9711320.