Pasquetta rovinata dallo Scirocco, treni bloccati sulla Messina Palermo

6025

Forti raffiche di vento, da ieri sera, flagellano tutta la Sicilia rovinando la Pasquetta e creando forti disagi.
Da questa mattina alle 8,15 il traffico ferroviario è interrotto. Secondo quanto riferisce Trenitalia, tra i treni a lunga percorrenza coinvolti vi sono l’Intercity 1957 e l’Intercity 1518 sono bloccati a Cefalù e Barcellona in attesa dell’intervento dei tecnici RFI. Previsti ritardi di oltre 90 minuti.
Collegamenti interrotti anche per le isole Eolie. Qui il vento ha raggiunto i 60 chilometri l’ora, e il mare molto mosso, che ha toccato forza sette, tiene bloccati nel porto di Milazzo aliscafi e traghetti. A causa delle avverse condizioni meteo le isole minori dell’arcipelago sono prive di collegamenti marittimi da due giorni. Molti turisti quando i collegamenti erano ancora operativi hanno anticipato il loro rientro da Lipari.

Le violente mareggiate hanno causato nuovi danni alle strutture portuali. Colpiti dai marosi i primi pontili galleggianti di Marina Lunga, alcuni dei quali sono stati danneggiati. Disagi nel porto rifugio di Pignataro dove alcuni natanti hanno rotto le cime. Danni ingenti sono stati registrati anche nelle campagne per il forte vento, soprattutto nei vigneti.

A Tusa il vento ha distrutto le scenografie allestite per la rappresentazione della Resurrezione di Gesù. L’evento è stato quindi annullato