Gioiosa Marea, corsa contro il tempo per intervenire sul litorale

366

Sarà il 14 maggio la conferenza dei servizi per la verifica del progetto tampone da realizzare sulla spiaggia di San Giorgio. Se tutti i pareri saranno favorevoli, i lavori potrebbero iniziare a fine giugno. Questo il dato più significativo emerso due giorni fa nel corso del consiglio comunale straordinario convocato dal presidente Maurizio Adamo; la seduta doveva servire a chiarire in maniera concreta la problematica dell’erosione che attanaglia la costa di Gioiosa Marea, da San Giorgio, a Capo Calavà e Gioiosa Centro, progetti nel breve e medio periodo. Per questo il presidente Adamo ha invitato Maurizio Croce commissario regionale per la mitigazione del rischio idrogeologico.