L'Orlandina sbanca Latina, nona vittoria consecutiva

636

Sul difficile parquet di Latina gli uomini di coach Sodini ottengono la nona vittoria consecutiva col punteggio di 93-96.

Una gara, quella di Latina, che ha visto i biancoazzurri sempre in vantaggio. Nell’ultimo quarto, iniziato sul +13 Benfapp, Latina ha provato ad impensierire gli ospiti, ma Triche, autore alla fine di 38 punti, è stato determinante con i suoi canestri dalla lunetta.
I biancoazzurri restano dunque in corsa nella lotta per il primo posto, appaiando Roma, vincente contro Scafati, a quota 38. Nell’ultimo turno, decisivo per la promozione in Serie A, Roma andrà in trasferta a Legnano, mentre la Benfapp se la vedrà contro Trapani nel derby siciliano fissato per sabato sera, 20 aprile, alle 20.30 al PalaSikeliArchivi.
Ma passiamo alla cronaca della gara:
Sono due triple di Triche ad accendere la partita e a portare la Benfapp sul +4 (6-10). Latina non molla e con Lawrence e Carlson passa in vantaggio sul 15-13, ma con Parks, due belle giocate di Bruttini e quattro punti consecutivi di Triche in contropiede la Benfapp stacca i padroni di casa portandosi sul +8 (19-27). Cassese e Cucci provano a tenere incollata Latina, ma Mobio e Parks chiudono il primo quarto sul 23-31.
Baldassarre apre il secondo quarto riportando Latina sul -6, Triche mette tre punti dall’angolo e la transizione conclusa da Bellan porta i paladini sul +9 (27-36). Latina prova a riavvicinarsi con Baldassarre, ma ci pensano Parks e Triche a rispedirla sotto, firmando il massimo vantaggio Benfapp, +14 (34-48). Latina è ancora viva e con Carlson e la tripla di Lawrence torna sul -9, ma stavolta sono Lucarelli e Triche a ricacciare Latina sul -13, anche se il gioco da tre punti di Fabi manda le squadre negli spogliatoi sul 42-52.
Latina rientra bene dall’intervallo lungo, con cinque punti consecutivi di Lawrence che riaprono la partita, ma Lucarelli inchioda in contropiede il nuovo +8 (49-57). Triche mette la tripla, ma Cucci prova a guidare la rimonta dei compagni fino al -5 (55-60), poi è Bruttini, su assist di Parks, a riportare i paladini a 11 lunghezze di distanza e Bellan ad allungare ancora sul 60-73. Fabi e Lawrence chiudono il terzo quarto sul 65-73.
Le triple di Triche e il tap-in inchiodato da Bellan rimettono 13 lunghezze di distanza tra la Benfapp e Latina a 6’ dalla fine (71-84). La gara però non è finita: Fabi, Lawrence e Carlson ci credono ancora e riportano Latina sul -6 (78-84). Parks e Bruttini provano a tenere staccata la Benfapp, ma ad 1’16’’ dalla fine della gara l’infortunio di Lucarelli agita i paladini, che subiscono il rientro dei padroni di casa, con Fabi e la tripla di Carlson che vale il -3 (88-91). Parks è preciso in lunetta, ma Fabi mette un’altra tripla e Latina è sul -2 a 15’’ dalla fine. Cucci commette fallo tattico su Triche, mandandolo in lunetta. Triche ne realizza solo uno, mentre Fabi, a seguito del fallo di Bellan, li realizza tutti e due: Latina è incollata, 93-94 a dieci secondi dalla fine. Triche torna a tirare dalla linea della carità e questa volta non fallisce, la Benfapp ha un possesso pieno di distanza 93-96. A 3’’ dalla fine una palla contesa regala l’ultimo possesso a Capo d’Orlando, che supera Latina per 93-96.
Benacquista Assicurazioni Latina – Benfapp Capo d’Orlando 93-96 (23-31; 42-52; 65-73)
Benacquista Assicurazioni Latina: Baldassarre 6, Lawrence 23, Fabi 28, Cucci 12, Allodi 6, Cassese 2, Jovovic ne, Tavernelli, Carlson 16, Martini, Nulli ne. Coach: Franco Gramenzi.
Benfapp Capo d’Orlando: Triche 38, Bruttini 14, Mei, Neri, Laganà, Murabito, Bellan 4, Lucarelli 6, Parks 27, Mobio 7. Coach: Marco Sodini.