Home Politica Patti, necessario adottare un nuovo piano commerciale

Patti, necessario adottare un nuovo piano commerciale

- Advertisement -

Misure di contrasto all’ambulantato selvaggio, ricollocare il mercato settimanale nelle vie del centro di Patti, organizzandolo per settori. Questa è la proposta dei consiglieri comunali Filippo Tripoli, Natalia Cimino, Federico Impalà e Mariella Gregorio Nardo, che hanno chiesto la convocazione della I commissione per poter interpellare i diretti interessati e coinvolgerli nelle scelte future che il consiglio comunale potrebbe adottare.

Una specifica mozione è stata presentata sul piano commerciale, che serve, tra gli altri, a regolamentare il mercato settimanale, l’ambulantato itinerante e i cosiddetti chioschi per il commercio a posto fisso, rendendo servizi alla città, valorizzando anche le aree a bassa presenza commerciale, evitando concorrenza sleale tra commercio tradizionale e tutti gli altri tipi. Per i consiglieri di opposizione c’è la necessità di una rivisitazione del piano, potenziando il servizio nelle zone balnerari  di Patti Marina e Mongiove, prevedendo l’allargamento delle superfici di suolo pubblico già previste nel piano, allo scopo di consentire un miglioramento del servizio al turista ed alla città. C’è da fronteggiare l’ambulantato selvaggio che penalizza i commercianti a posto fisso; in avanti è necessario adottare nuove misure per riorganizzare il mercato settimanale, che potrebbe essere spostato dalla sua attuale sede, nello spazio soprastante il campo sportivo “Gepy Faranda”, nel centro cittadino, come avveniva un tempo. Con questi presupposti si deve rivisitare il piano commerciale, ampliare le aree già assegnate per il commercio a posto fisso per dare servizi migliori, soprattutto nelle zone balneari, prevedere l’istituzione del Daspo nei confronti di tutti gli ambulanti che non rispettano le regole dettate dal piano commerciale già dalla seconda inflazione e valutare lo spostamento del mercato settimanale come già proposto dall’opposizione nella passata legislatura.

- Advertisement -

Più lette della settimana