"Cyberbullismo e uso consapevole della rete", convegno a Sant'Agata M.llo

294

Un importante convegno dal titolo “Cyberbullismo e uso consapevole della rete”, organizzato dalla Caritas Diocesana di Patti e dalla Sezione A.N.F.I. di Sant’Agata Militello, si è svolto sabato mattina nell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Cesareo” di Sant’Agata.

Dopo i saluti del Sindaco Bruno Mancuso, del Dirigente dell’Istituto Tarcisio Maugeri e del Presidente della locale Sezione A.N.F.I. intitolata al Finanziere Maurizio Gorgone, il Ten. Giuseppe Sturniolo, sono intervenuti: il Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Sant’Agata Militello Alessandro Arpaia, la dott.ssa Angelica Di Salvo, don Enzo Smriglio e il tenente avvocato Antonio La Scala, Presidente Nazionale dell’Associazione Penelope, che durante il suo intervento ha illustrato agli studenti i pericoli della rete e gli strumenti da adottare per potersi difendere.
L’obiettivo dell’incontro era di insegnare ai ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e dei social network senza correre rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri, stimolando i ragazzi a costruire allo stesso tempo relazioni positive e significative con i propri coetanei anche nella sfera virtuale.