Capo d’Orlando, via libera al muro sul lungomare

952

La conferenza di servizi convocata negli uffici della Struttura Commissariale contro il dissesto idrogeologico a Palermo ha approvato il progetto di ricostruzione del muro e il rifacimento del cunettone per la raccolta delle acque piovane del lungomare Andrea Doria danneggiati dalla mareggiata del 23 e 24 febbraio scorsi.

Secondo il progetto rivisto e redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale, le palancole originariamente previste, verranno sostituite da una palificata della lunghezza di 30 metri e infissa nell’arenile per 5 metri di profondità.

Dopo il via libera al progetto da parte della conferenza dei servizi, la stessa Struttura Commissariale della Regione, sta predisponendo la gara informatizzata per aggiudicare i lavori tramite procedura d’urgenza in modo da avviare i lavori subito dopo le festività pasquali.

“Il progetto è la sintesi dei due elaborati originali che prevedevano la posa dei massi e  il ripristino del muro e del cunettone – commenta il Sindaco Franco Ingrillì  –  ma ciò che conta è agire in fretta e bene per tutelare la sicurezza pubblica e salvaguardare la stagione turistica. Tutto ciò in attesa di veder attuare il progetto organico di ripascimento previsto dal Contratto di Costa.

Intanto desidero ringraziare il Governatore Musumeci e il direttore della Struttura Commissariale Croce per l’interesse mostrato nei confronti della nostra comunità a tutela di un bene fondamentale come la spiaggia”.