Affari di Famiglia, annullate 10 condanne

1188

La Corte di Cassazione ha annullato 10 condanne nel’ambito dell’inchiesta antidroga sfociata nel 2014 nell’operazione “Affar di famiglia”
Per 2 persone l’annullamento è stato definitivo. Si tratta di Giuseppe Consales, di Tortorici e Valentino Conti Bellocchi, di Torrenova. In appello il Consales era stato condannato ad 1 anno e 4 mesi e 6.000 euro di multa mentre il Conti Bellocchi era stato condannato ad 1 anno e 4 mesi e 4.000 euro con la sospensione della pena.
Per altri otto imputati,  difesi dagli avvocati Alessandro Pruiti Ciarello, Benedetto Ricciardi, Stefano Rametta e Bernardette Grasso, è stato deciso l’annullamento con rinvio della condanna: nei loro confronti, dunque, sarà celebrato un nuovo processo davanti alla Corte d’Appello di Reggio Calabria. Si tratta di Alessandro Talamo e del suo fratello gemelo Mirko, di Michele Bontempo Ventre, Salvatore Marino Gammazza, Sebastiano Galati Massaro, Antonino Conti Mica detto Massimo, Giuseppe Barbagiovanni e Salvatore Calogero Conti Bellocchi. Sono tutti residenti a Tortorici tranne il Bontempo Ventre che è di Rocca di Caprileone ed il Conti Bellocchi, di Torrenova.