Pubblicato il decreto di nomina del commissario straordinario di Longi

664

Con decreto presidenziale 516 del 28 febbraio scorso, è stato nominato commissario straordinario al comune di Longi Antonio Garofalo; il decreto è stato pubblicato oggi sulla gazzetta ufficiale della Regione Sicilia.
Garofalo si è insediato in sostituzione dell’ex sindaco Antonino Fabio, decaduto dall’incarico, dopo che la corte d’appello di Messina ha rigettato il suo ricorso, confermando l’ordinanza emessa nel marzo 2018 dal collegio giudicante del Tribunale di Patti. Secondo il tribunale pattese, Fabio – divenuto sindaco il 14 giugno 2017 – non poteva essere eletto poiché il fratello Luigi, già al momento dell’elezione, ricopriva la carica di presidente del consiglio di amministrazione della Banca di Credito Cooperativo Valle del Fitalia di Longi, istituto di credito che gestisce il servizio di tesoreria comunale. La decisione arrivò dopo il procedimento scattato a seguito di un ricorso presentato dal candidato sindaco sconfitto, Antonino Miceli che perse la competizione elettorale di appena 61 voti, 511 contro i 572 del sindaco eletto. Il commissario straordinario resterà in carica fino alla prima tornata elettorale utile che è quella del prossimo 28 aprile. Il comune di Longi è stato infatti inserito all’ultimo momento nella lista di quelli che dovranno rinnovare i rappresentati della giunta e del consiglio comunale. Nell’elenco dei comuni in cui si andrà al voto ci sono anche Brolo, Tortorici, Oliveri, Spadafora, Condrò, Leni, Mandanici, Rometta e Forza d’Agrò.