Home Cultura “Nude Experience”, la mostra curata dall’orlandina Viviana Franchina a Milano

“Nude Experience”, la mostra curata dall’orlandina Viviana Franchina a Milano

- Advertisement -

Una mostra fotografica con in primo piano la figura femminile nei suoi molti aspetti e particolarità. È questa l’idea alla base del progetto  “Nude Experience”, ideato e curato dall’orlandina Viviana Franchina.

Viviana, architetto, urbanista e interior designer, da 10 anni vive a Milano, dove ha completato i suoi studi. Lavora nei Musei Civici di Milano come addetto museo e si occupa di organizzazione di eventi nel campo artistico e culturale (street art, fotografia, illustrazione) curandone gli aspetti progettuali, economici, logistici e di comunicazione.

La sua ultima fatica è la mostra che verrà inaugurata giovedì 11 aprile alle ore 19:00 presso la Portineria 14 di Via Ettore Troilo a Milano, che si propone di presentare al pubblico la donna e il suo corpo, nudo davanti a un obiettivo, spogliata ulteriormente da stereotipi sociali, ruoli e professioni che la società impone.

Le tematiche, che spaziano dal rapporto con la terra al valore che il corpo femminile assume, sono affrontate da 4 giovani fotografe, ognuna con 4 fotografie. Camilla Cattabriga con il suo progetto “Il corpo nudo e la luce”, Elisa Trusso con “La bellezza della natura”, Marialuisa Rea presenta “Nuda bellezza”, e Noemi Alessandra il progetto “Qui, altrove”.

Lo scopo comune alle quattro fotografe è di presentare la forza unica, originale e affascinante che sta dietro a un corpo, ad una mente e a un’anima femminile. Una lettura intima, particolare, dalle donne per il mondo intero.

- Advertisement -

Più lette della settimana