Giornata di festa per l'Anffas Patti, porte aperte all'inclusione sociale

525

Al Villaggio della Speranza di Gioiosa Marea le persone con disabilità ieri sono state protagoniste dell’Open Day Anffss, importante iniziativa di sensibilizzazione e condivisione finalizzata a promuovere la cultura delle pari opportunità e dell’inclusione sociale.


Lo slogan “La mia voce conta” ha fatto da sfondo alle diverse iniziative, che hanno visto le persone con disabilità e i loro familiari, operatori e volontari accogliere studenti ed insegnanti delle scuole medie ed elementari di Patti e Gioiosa Marea per un’esperienza interattiva nei laboratori di Ceramica, Falegnameria, Teatro e Sport. Sono stati proprio i giovani con disabilità, in qualità di esperti, a coinvolgere gli studenti spiegando le procedure relative ai diversi laboratori.

Poi un momento di sensibilizzazione sull’autismo e sull’unicità di ogni bambino, con la visione del Cortometraggio “Il mio amico delle stelle” del regista Fabio Sidoti, e a seguire un incontro con gli amministratori del territorio per condividere i percorsi che da 24 anni l’Anffas porta avanti supportando bambini, giovani e adulti con disabilità intellettiva e autismo e i loro familiari, nella consapevolezza che ogni persona, se adeguatamente supportata è una risorsa per la società.

Un momento di festa in cui il Villaggio della Speranza si è aperto a tutta la cittadinanza, per conoscere anche i nuovi servizi che l’Anffas di Patti si appresta a mettere a disposizione della comunità della fascia tirrenica della provincia di Messina per promuovere un futuro inclusivo e di qualità.
Da giugno infatti verranno inaugurati i letti, la cucina e le sale comuni, per assicurare alle persone con disabilità un futuro all’insegna dell’accoglienza e della condivisione.