Richiesti tre giorni di apertura per lo sportello di "Riscossione Sicilia" di Patti

436

Non basta un solo giorno di apertura dello sportello di “Riscossione Sicilia” per venire incontro alle esigenze degli utenti che si recano negli uffici messi a disposizione dal comune di Patti in piazza Mario Sciacca. I giorni di apertura devono essere almeno tre.
Questa la richiesta che il presidente del consorzio intercomunale “Tindari-Nebrodi” Vincenzo Princiotta Cariddi ha inoltrato alla Regione, al direttore generale di Palermo e Messina di Riscossione Sicilia. Il presidente del consorzio, nella sua istanza, ha ricordato che anche il sindaco di Patti Mauro Aquino aveva inviato un sollecito su questa vicenda, ma senza esito.