Montagnareale, pugno all'arbitro dopo la partita di calcio.

3664

Brutto episodio, oggi al termine della partita valevole per il campionato di prima categoria, girone C, giocata in casa del Montagnareale contro la Sfarandina.

A conclusione del match, finito 1-1 sul campo di gioco, secondo alcune indiscrezioni, il direttore di gara, Salvatore Nigrelli, di S. Stefano di Camastra, sarebbe stato raggiunto da un dirigente del Montagnareale negli spogliatoi, dove gli avrebbe sferrato un pugno, colpendolo alla tempia. Il giovane arbitro è ricorso alle cure del P.S. di Patti, dove è stato raggiunto dal presidente della FIGC, sezione di Barcellona, che ha manifestato solidarietà al tesserato. La vicenda sarebbe stata denunciata ai Carabinieri dallo stesso direttore di gara.