Il “San Nicola” ha vinto la IV edizione del torneo “Città di Patti” nel ricordo di Pippo Brancato

439

Il San Nicola ha vinto la IV edizione del “Città di Patti”, nona edizione del torneo amatoriale di calcio a sette in svolgimento nel campetto in erba sintetica dello Sporting Club Playa, organizzato dall’Associazione Pattese del presidente Mario Rampulla.

Una vittoria dedicata a Pippo Brancato, figura emblematica dello sport amatoriale, scomparso prematuramente nei giorni scorsi, “ideatore” e “patron” della struttura che da vent’anni a questa parte è riuscito a coinvolgere un gran numero di amatori dello sport pattese. Un successo del San Nicola maturato con estrema umiltà, sacrificio e spirito di gruppo, ingredienti fondamentali per poter raggiungere un risultato sportivo importante. Un merito condiviso con tutti i componenti della squadra, molti dei quali da tanti anni facente parte di questa squadra; il capitano Massimiliano Gagliano, Nuccio Barbitta, i fratelli Giancarlo e Tonino Cardinale, Peppe Calarco, Giovanni Capodici, Gianfranco Accordino, Fabio Gumina, i fratelli Antonio e Ignazio Cannuci, Nico Gaglio, Carmelo De Pasquale, Mattias Di Perna, Tonino Marziano, Tino Gaglio, Nino Crisà, Massimo Lena ed il fedelissimo Nino Gregoli. Un cammino lineare in vetta alla classifica fin dalla prima giornata, fatta eccezione alla quarta giornata, dopo la prima delle sole due sconfitte maturate. Nel girone di ritorno la consacrazione della forza dimostrata da questa squadra che ha gestito al meglio tutte le insidie riuscendo a consolidare il primo posto maturando un distacco dalle secondo posto di ben otto punti. Il bilancio finale; primo posto con 36 punti, miglior attacco del torneo con 78 gol realizzati, miglior difesa con 34 reti subiti, capocannoniere della competizione, Antonio Cannuci, autore di ben 42 reti, miglior realizzatore di sempre nei nove anni di competizione sportiva. Numeri che identificano al meglio la stagione straordinaria del San Nicola, un successo condiviso con il resto delle squadre che hanno disputato un torneo estremamente corretto ed equilibrato. Al secondo posto la Scalese di Mario Rampulla, che ha vinto due delle ultime tre edizioni del Città di Patti. Al terzo posto il San Giorgio di Massimo Catina. Al quarto posto La Playa di Peppe Benizi che solo nella parte finale di stagione ha rallentato il passo, condizionato dalle diverse assenze, onorando al meglio questa competizione. Al quinto posto l’Atletico Roccone di Salvatore Martino che al suo secondo anno di gestione di un gruppo sta proseguendo in quel percorso di crescita sportiva. Di seguito il Liberty di Carmelo Di Natale, la prima delle tre nuove squadre di questa stagione che ha portato una ventata di entusiasmo, qualità e soprattutto un gruppo di amici veri fuori e dentro il campo. Il Sorrentini di Sergio Scafidi che nonostante diverse sfortunate vicissitudini ha portato a compimento la sua missione, riuscendo a dare un contributo fondamentale di integrazione e condivisione degli obiettivi dell’Associazione Pattese. Un plauso particolare spetta agli amici dell’Asd Petra di San Piero Patti, che, seppur hanno concluso all’ultimo posto, con il loro affetto e spirito di gruppo, hanno trasmesso all’intero movimento sportivo valori fondamentali di come il calcio amatoriale può e deve essere interpretato. La stagione sportiva proseguirà con lo svolgimento della Coppa “Città di Patti” a partire da sabato 16 marzo con una formula che prevede la disputa di otto partite di seguito i quarti di finale, poi l’epilogo a metà giugno con la finalissima di supercoppa e la premiazione finale che chiuderà il sipario alla stagione sportiva.