Alcara li Fusi, la minoranza presenta istanza per inserire al SP161 nel Marsterplan

748

Decine di comuni stanno accedendo con propri progetti alla rimodulazione del Masterplan ma manca all’appello il comune di Alcara li Fusi nonostante i gravissimi problemi di viabilità dettati dal dissesto idrogeologico.
La denuncia arriva dal gruppo di minoranza “Alcara nel cuore” che ha deciso di farsi parte attiva nella mediazione politica per interloquire direttamente con i vertici della Città metropolitana di Messina. Il tentativo è quello di far entrare nei nuovi progetti del Masterplan provinciale i lavori per strada provinciale 161 che porta da Alcara li Fusi a Longi, Galati Mamertino, Frazzanò e Mirto.

Nella lettera firmata dai Consiglieri Comunali Nicola Vaneria, Mariella Parrino e Nunziatina Oriti,  si denunciano le condizioni di stabilità della Strada Provinciale 161/A (Alcara li Fusi – Longi), nonostante l’ultimo intervento, eseguito dalla Città Metropolitana di Messina.
La stessa ex Provincia, si ricorda, non ha ancora stilato un progetto complessivo per la risoluzione della criticità idraulica, con opere di raccolta delle acque, consolidamento dei luoghi e infine ripristino della strada, interessata da movimenti franosi sia in C.da Villicano che nei tratti più a monte, quali le C.de Murà e Lanzeri.
La mancanza di un valido progetto complessivo, quindi, espone la Città Metropolitana di Messina al rischio di predisporre ulteriori interventi-tampone che non risolveranno i problemi aggravando la  interruzione della viabilità . Inoltre la strada, opportunamente sistemata ed adeguata per tutto il tratto, rappresenta un’arteria strategica, vero e proprio volano di sviluppo per l’incremento turistico-naturalistico, oltre che una fondamentale via di fuga in caso di calamità. Per questo la minoranza chiede alla Città Metropolitana di far predisporre un Progetto Esecutivo per la risoluzione della criticità idraulica, con opere di raccolta delle acque, consolidamento dei luoghi e infine ripristino complessivo della Strada Provinciale 161.