Mirto, convegno su “la potestà regolamentare dei comuni in materia tributaria”

242

COMUNICATO

Palazzo Cupane di Mirto ospiterà il 7 marzo il convegno dal titolo  “La potestà regolamentare dei comuni in materia tributaria”; è stato organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Patti e Barcellona Pozzo di Gotto e dall’associazione nazionale dei certificatori e revisori enti locali (Ancrel) di Messina, in collaborazione con AnciSicilia e la sezione di Messina dell’associazione magistrati tributari.

Il convegno è rivolto agli amministratori locali, ai revisori dei conti dei comuni, ai segretari comunali, ai responsabili economico-finanziari ed ai consulenti degli enti.

Nel corso del convegno, moderato dalla speaker dell’emittente televisiva Antenna del Mediterraneo Valentina De Caro, verrà presentato il libro di Lucio Catania, segretario generale del comune di Barcellona Pozzo di Gotto e giudice tributario, che verte sugli stessi argomenti del convegno.

Ad aprire i lavori sarà l’assessore regionale alle autonomie locali ed alla funzione pubblica, Bernadette Grasso.

Seguiranno gli interventi dei presidente degli ordini dei commercialisti di Patti e Barcellona Pozzo di Gotto, Antonino Mastrantonio ed Aldo Campo,del sindaco di Mirto e consigliere regionale di Anci Sicilia, Maurizio Zingales, ed in rappresentanza della sezione di Messina dell’associazione magistrati tributari di Gabriella Giacoponello. La prima relazione è affidata a Tiziana Vinci, dottore commercialista e presidente di Ancrel Messina, che parlerà del ruolo del revisore dei conti in materia regolamentare con particolare riferimento alla riscossione dei tributi locali.

Seguirà l’intervento di Carlo Vermiglio, docente di economia delle aziende pubbliche presso l’Università degli Studi di Messina, che si occuperà del recupero stragiudiziale dei crediti nelle aziende pubbliche locali. La sezione antimeridiana sarà chiusa da Chiara Gioè, docente di diritto tributario e finanza locale dell’Università degli Studi di Palermo, che esaminerà il potere regolamentare degli enti locali nella riscossione dei tributi. L’apertura della sezione pomeridiana del convegno è affidata all’autore del libro, Lucio Catania, che parlerà delle opportunità e dei limiti nel potere regolamentare dei Comuni rispetto ai tributi locali ed introdurrà il tema del baratto amministrativo. Seguirà un intervento sul baratto amministrativo dal punto di vista contabile rispetto al bilancio armonizzato dei comuni, a cura di Carmelo Torre, responsabile dell’area economico-finanziaria di Furnari. I lavori saranno chiusi da Salvatore Forastieri, garante del contribuente per la Sicilia.