Floresta, il Comune regolarizza l’uso delle stalle sociali

388

Il comune di Floresta è intervenuto per regolarizzare l’uso delle stalle sociali.

L’esecutivo guidato dal sindaco Antonino Cappadona, ha deliberato infatti di dare incarico al responsabile dell’Area tecnica di adottare tutti gli atti e gli adempimenti consequenziali per affidare i box agli allevatori che ne faranno richiesta e che posseggono i requisiti previsti dal regolamento comunale per il loro utilizzo, entrato in vigore dal 2004. La decisione è scaturita sia dal fatto che i contratti di locazione sono scaduti e che sono pervenute da parte di allevatori varie richieste di affitto degli stessi box, di proprietà comunale, ma soprattutto a seguito dei controlli effettuati dall’ufficio dalla locale Polizia municipale, durante i quali è emerso che le stalle sono occupate arbitrariamente da alcuni allevatori. I costi di utilizzo degli immobili adibiti a stalle sociali, situati in contrada Piano Musarra e destinati ad esclusivo ricovero di bovini, erano stati determinati dal consiglio comunale nel 2012, e poi rideterminati nel 2014, anno in cui gli stessi sono stati concessi in affitto.